Pugaciov sulla Luna

Trento

Pugaciov sulla Luna

Rifiutiamo una catalogazione del nostro genere perché ascoltiamo di tutto e siamo molto individualisti. Dal rock’n’roll alla psichedelia, dal post-punk al lo-fi, dallo stoner al post-rock, dallo slow-core al Brit-rock, dal folk rock all’alternative country. Abbiamo umori che variano, a volta rabbiosi e a volte alienati, a volte amabili a volte beffardi. Mood che ti accompagnano nel tuo viaggio notturno, dimensioni che fanno da sfondo al tuo  panorama urbano, ti portano a vagabondare nei campi all’alba, ti danno conforto mentre cammini da solo sul lungofiume. Insomma vogliamo emozionarci e se questo succede siamo tranquilli, perché tutto arriverà anche al pubblico. Non si perde neanche una goccia. Di sangue, lacrime o sudore, che sia, per dirla alla Churchill. Scriviamo pezzi nostri. Suoniamo anche una manciata di cover scelte con una cura un po’ casuale: Thin White Rope, primi R.E.M., Steve Earle, Stephen Stills. Alla parola innovazione vengono in mente gli Wire e i Sigur Ros. La nostra location preferita per un concerto: un lago, meglio se ghiacciato. Abbiamo registrato negli studi del Centro musica di Trento 4 pezzi originali, tre in inglese ed uno in italiano. Ma non siamo esterofili. Cantare in inglese è ovvio nell’epoca in cui viviamo, ci permette di rivolgerci al mondo intero. Ma vogliamo insistere sull’italiano che è la vera sfida. Ciao.

Componenti: 4



Strumentazione

2 chitarre, 2 voci, 1 basso, 1 batteria

Discografia

Poly (EP in via di pubblicazione)

Tracklist

Circa 18 pezzi originali e 5 cover.

Social & Contatti

  • Website
  • Youtube
Tags:

Social Media

Newsletter

Registrati per conoscere le novità di gruppirock.it