ArtemiXia Cor

marsala

ArtemiXia Cor

Si chiamano ArtemiXia Cor – il loro nome deriva dalla pianta dell’Artemisia ma quella “X” fuori posto è ormai diventata il loro carattere distintivo – si sono formati a Marsala, in Sicilia, ed esordiscono con un album molto duro, molto energico, che non per niente si chiama “As God Intended” (letteralmente “Come Dio comanda”), e che è uscito questo 8 Aprile per l’etichetta discografica Areasonica Records.
Suonano su numerosi palchi e tra Gennaio e Febbraio 2014, partono per un tour di sei date nel nord Italia, riscuotendo apprezzamento da parte del pubblico.
Nell'estate del 2014, si esibiscono e vincono la terza edizione di "Arrockamo".
Ricevono numerose recensioni positive sia dai siti di settore italiani che esteri, ricevendo spesso illustri paragoni.
Buona parte delle canzoni del loro album As God intended e soprattutto il singolo Riding this wave, vengono ancora oggi proposte in numerose web radio di tutto il mondo.
Nel 2015, gli ArtemiXia, subiscono un rimpasto a seguito della partenza del batterista, Valerio Di Giorgi, che sceglie di allontanarsi dalla Sicilia per motivi lavorativi. Viene sostituito dall'altrettanto talentuoso Maurizio Buffa, che grazie alla sua tecnica e alla potente "botta" fa sì che il groove della band rimanga inalterato, pur imprimendo sui "pezzi" la sua personalità.
Dopo attente riflessioni, al fine di conferire ulteriore dinamicità alle proprie composizioni, la band decide di integrare al proprio interno, nel ruolo all'occorenza di chitarrista o bassista, un quarto componente e amico: Francesco Frazzitta, già apprezzato per le proprie composizioni hard rock/heavy metal oscillanti tra l'epico e il malinconico, con ricorrenti atmosfere medievali.
Ad oggi, la band sta lavorando intensamente alla produzione del nuovo album che dovrebbe essere in uscita nel corso del 2016.

 BIOGRAFIA COMPONENTI DELLA BAND:


MAURIZIO BUFFA, 39 anni, batterista, inizia il suo percorso musicale nel 1995 da autodidatta.
Dopo aver fatto parte di diversi gruppi locali in Sicilia, studia e si diploma presso il Centro Professione 
Musica di Milano nel 2000 con il massimo dei voti sotto la guida e gli insegnamenti di Sergio Pescara.
Successivamente frequenta i corsi privati di Walter Calloni, Giorgio Palombino e, nel contempo, frequenta
e partecipa ad innumerevoli seminari di batteristi nazionali ed internazionali tra i quali: Dave Weckl, Terry Bozzio,
Massimo Manzi, Gary Chaffee etc.
Dal 2003 al 2012 esprime il suo stile in diverse formazioni jazz, funk, rhythm and blues ma, dal 2014, torna al suo
unico amore: il Rock e tutte le sue estremizzazioni grazie anche all'acquisizione ed all'uso della tecnica della doppia cassa.
Dal 2015 è il batterista degli ArtemiXia Cor gruppo con il quale torna ad essere ed a rendere il meglio del suo stile preferito.

ANTONY MANNONE, voce e chitarrista ritmico, dei tre è il più giovane. Nasce a Marsala il 15 Marzo 1990. Inizia la sua esperienza musicale nel 2004 come cantante nella band “Out Zone” e poi con i Green Lizard. Successivamente inizia a suonare la chitarra ed entra a far parte della band “Shiva” come chitarrista e cantante. Canta e suona la chitarra anche nei “Fottutissimi blue jeans” band rock a billy, per poi suonare come batterista nei “Fat cat”. Forma poi un'altra band, gli “Iberion”, band thrash metal che fa musica propria, come anche gli “Space church” (con Valerio Di Giorgi alla batteria), band della stessa corrente musicale che riscontra molto apprezzamento. Incide un brano con i “Nova cassonetta nova” come “special guest”. Da sempre si esibisce in giro per i locali in performance “chitarra acustica-voce” o collaborando con altri musicisti. 

GIUSEPPE DI GIORGI, nasce a Torino il 16 Maggio 1975. A otto anni si trasferisce a Marsala. Inizia a suonare la tromba all'età di dieci anni, pur essendo sempre stato “innamorato” della chitarra, in quanto, con uno zio chitarrista in casa era continuamente circondato da qualche “sei corde “. A quindici anni, finalmente compra la sua prima chitarra classica e da allora non ha mai smesso con questo strumento. La sua prima band, che si forma nei primi anni novanta, si chiama “Giubbe Rosse”. E' una band hard rock che esegue pezzi inediti e qualche cover. Col passare degli anni suona o collabora con la gran parte dei musicisti del suo territorio formando svariate band. Tra le più importanti, ricordiamo gli “Acid Drops” , i “First Spiritual Fusion”, i “Coarse” , band formata durante il suo ritorno a Torino e con i quali realizza un album, registrato e mixato da “Gli amici di Roland” che in una sola estate, vende quasi mille copie e che attira l'attenzione di alcune case discografiche, ma la band purtroppo, per problemi interni, decide di sciogliersi e tutto sfuma... Dopo qualche tempo, al suo ritorno a Marsala, fonda gli “SkorieVibra”, band hard rock, molto versatile e con un buon riscontro nel territorio trapanese. Per divergenze artistiche gli “SkorieVibra” tramutano in “Pi.Vi.Pi.”, ma dura poco in quanto Giuseppe, per motivi personali si ritrasferisce a Torino. Ma il richiamo agli affetti è forte e al ritorno in Sicilia i due fratelli Di Giorgi, insieme ad Antony Mannone decidono di mettere su una band... tre talenti che suonano da sempre e che decidono di chiamarsi “ArtemiXia Cor”. 

FRANCESCO FRAZZITTA, nasce a Erice il 26 gennaio 1977. Fin da bambino mostra grande interesse e buona predisposizione musicale. Inizia suonando il flauto all'età di 11 anni, ma ben presto si fa catturare dalla chitarra e dall'hard rock iniziando, poco più che quattordicenne, a prendere lezioni dal musicista locale Gregorio Caimi. Dopo circa un'anno, per motivi di studio scolastico, abbandona le lezioni di musica continuando il proprio percorso da autodidatta e trovandosi a proprio agio nella composizione di brani inediti. All'età di 16 anni, insieme a tre amici, fonda i Body Bags, la sua prima band heavy metal ricoprendo il ruolo di chitarrista e cantante, componendo brani inediti ed eseguendo alcune cover. Dopo alcuni anni, continua a suonare con varie altre formazioni, prediligendo comunque generi quali l'hard rock e l'heavy metal, continuando a comporre brani inediti. Nel 2003 fonda la band che durerà più a lungo nella sua carriera musicale: i Myeyes. Composta in tutto da quattro elementi (due chitarre, un basso e una batteria), Francesco continua a suonare la chitarra solista e a cantare, componendo insieme agli altri elementi, un concept album dai toni epici e nel contempo malinconici da essi chiamato Through the Eyes of a Dying World, attualmente incompleto. La band, dopo aver suonato in alcuni eventi insieme agli Iberion e ai Fat Cat con Antony Mannone, si scioglie nel 2012 e Francesco, dopo essersi imbarcato in un progetto da solista di nome Aeteria, continua il perfezionamento del precedente concept e compone nuovi brani di stampo epico e dall'atmosfera talvolta medievale.
Entra successivamente in contatto con altri due musicisti, fondando gli Ignvs, band hard rock/heavy metal, sempre col presupposto di comporre brani inediti. Nel 2014 stringe i rapporti con Antony Mannone e conosce Giuseppe e Valerio Di Giorgi, instaurando un ottimo rapporto di rispetto reciproco che presto sfocia in un'ottima amicizia. Nel 2015 forma con Giuseppe di Giorgi un trio acustico chiamato SeasHell, che reinterpreta in versione acustica molti classici del rock. Il trio riceve buon apprezzamento da parte del pubblico ma, a causa della partenza della cantante, viene rinominato Maisha e, nell'occasione, entra come cantante la moglie di Giuseppe: Antonella Licata.
A ottobre 2015, entra a far parte degli ArtemiXia Cor.

Componenti: 4



Discografia

ArtemiXia Cor - "As God intended"

Tracklist

"As God Intended"

1 "This song for you"
2 "Cores"
3 "Eloquence of silince"
4 "Riding this wave"
5 "The veteran's deathbed"
6 "The end of line"
7 "Make a wish"
8 "A chip on my shoulder"

Social & Contatti

  • Website
  • Youtube
Tags:

Social Media

Newsletter

Registrati per conoscere le novità di gruppirock.it