LIA FAIL

BOLOGNA

LIA FAIL

Il manifesto lirico degli emiliani LIA FAIL propone ulteriori direzioni estetiche al cosiddetto neo-folk ma senza tradire la veste pagana agreste e neo medievale del suo narrare (Rumore n.213). Caratura barocca, andamento ondulante, i LIA FAIL inquadrano il volto del popolo, e ne caricano l’espressione, tra flauto, percussioni, chitarre, batterie e violini, sotto lo sguardo attento di una voce rassicurante e calda (Rockerilla n.352). Struggenti atmosfere romantiche dal sapore antico confermano la raffinata spiritualità medievale della band (Ascension Magazine n.23). Minimali e senza fronzoli, i brani dei LIA FAIL si distinguono per il pathos epico, l’enfasi e la drammaticità (Metallus.it). Ricordano molto una certa darkwave inglese altrettanto teatrale e drammatica, soprattutto nella sezione ritmica incalzante; il richiamo al folk è nella sezione melodica, di indubbia bellezza (Erba della Strega.it). Le canzoni dei LIA FAIL sono sintomatiche di questa eredità di folk nero che nasce e si sviluppa nel cuore dell'Europa. (Darkroom Magazine.it). Seduzione assicurata e convincenti interplay tra vocals e stile acustico. La cultura folk applaude. (The D-side.it).



Social & Contatti

  • Website
  • Youtube
Tags:

Social Media

Newsletter

Registrati per conoscere le novità di gruppirock.it